IE6 va in pensione (forse)

rip_ie6

Che Internet Explorer fosse morto, Google lo aveva dichiarato già più di un anno fa, ai primi di febbraio 2010. Tuttavia un addio ufficiale da parte di Microsoft non era mai arrivato.

Oggi, invece, la notizia tanto agognata dai programmatori web (che avrebbero dovuto fare millemila class action a Microsoft per tutto il tempo che fa loro perdere a rendere compatibili i siti web con IE6) finalmente arriva dalla bocca ufficiale di Redmond.

Rest in peace, Internet Explorer 6.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.