Google si fa sempre più internazionale

google-tastiera-small

Ogni popolazione ha la sua lingua, e la scrive come preferisce. Per questo motivo nel mondo esistono decine di idiomi differenti, parlati magari da milioni di persone, che utilizzano altrettanti alfabeti per la loro comunicazione scritta. Esempi illustri sono il cinese, l’arabo e il russo, solo per citarne alcuni.
Fino a ieri, tutti coloro che si trovavano a dover fare ricerche in quella lingua erano costretti a un copia-incolla da altri siti per poter scrivere la tal parola il quel modo. Come sottolinea il blog di Google, la frustrazione di questi utenti può essere paragonabile a quella di un utente italiano quando alcuni tasti della tastiera non funzionano più. Come digitare “viaggio in Cina” se non ho a disposizione la lettera “A”?
Oggi Google mette fine a tutti questi problemi, grazie a una nuova icona, presente in fondo al campo di ricerca. Questa fa comparire a video una tastiera della lingua richiesta, dove è possibile “cliccare” e selezionare le varie lettere, magari non presenti sulla tastiera fisica che si sta utilizzando. Lo strumento è attivabile anche per l’utente italiano o inglese, che normalmente utilizza la tastiera a caratteri romani, qualora si trovasse in un internet point di Mosca, dove le tastiere mostrano solamente caratteri cirillici.
Con questa ultima novità, Google accorcia le distanze e fa sentire sempre a casa i suoi utenti disseminati in ogni angolo del globo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.