Continuate pure

Quando si dice il “web 2.0”, una nuova dimensione della rete che coinvolge l’utente e permette a quest’ultimo di interagire in prima persona con il sito.

E’ quanto ha fatto Spinoza, il non plus ultra della satira graffiante. In un post a dir poco geniale, gli autori hanno dato il “la” a una competizione letteraria nel trovare le discipline olimpiche più assurde. “Nuoto grecoromano” e “salto con l’asta sincronizzato”, giusto per fare un esempio. Il tutto seguito dall’immancabile (dato il genere) “Continuate pure”.

La comunità non si è fatta attendere: “50 km stile libero”, “salto in largo”, “fioretto senza” (indubbiamente uno dei più geniali).Chi volesse partecipare alla competizione, segua questo link.

Il medesimo concetto del “continuate pure”, per gli appassionati, è nascosto ma innegabile nel geniale post di Stark, uno degli autori di Spinoza, disponibile qui. Consiglio vivamente di farci un salto…

One thought on “Continuate pure

  1. Grazie mille, Zio, causa vacanze leggo solo adesso il tuo post ma lo apprezzo molto, a me queste cose coinvolgenti -quando funzionano, il che non è scontato- mi hanno sempre fatto impazzire 😉

Rispondi a stark Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.