In Mela stat virtus

Finalmente sono riuscito ad accaparrarmi il tanto bramato cellulare firmato Apple.

Nessun inconveniente particolare, a parte alcune stupidaggini a cui l’azienda di Cupertino poteva pensare:

  • I messaggi SMS non possono essere inoltrati, anche se è possibile indirizzarli a più destinatari in fase di invio.
  • Non è previsto alcun sistema di copia-incolla.

In compenso, però, l’iPhone mi ha fatto scoprire una cosa che finora potevo solo sognare: un programma che registra 30 secondi di una canzone (dalla radio, dalla televisione, dal computer) e cerca su internet di scoprirne il titolo.  La cosa pazzesca è che funziona! Il programma si chiama Shazam ed è disponibile anche per i computer desktop tradizionali.

Altri update a presto. Stay tuned, anzi, stay iTunes.

2 thoughts on “In Mela stat virtus

  1. La figata sarebbe se il programma potesse capire le canzoni anche da quelli che le canticchiano …

  2. @marzu: credo che sia possibile, o forse è un altro programma…ne avevo sentito parlare per radio.
    Devo provare Shazam, spero che non mi deluda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.