Bookcastring

Diavoletto
Che giornata! Nonostante il caldo più sopportabile che negli scorsi giorni, Pavia riesce sempre a stupire. Questa mattina si doveva andare alla libreria Parnaso a prendere dei libri usati da utilizzare a settembre per il Bookcrossing in occasione del Festival dei Saperi. Ore di coda per arrivarci, per poi scoprire che la libreria era chiusa! Lunedì mattina a Pavia è tutto chiuso. Tutto! E allora come si spiegano le ore di coda? Possibile che tutti andassero da qualche parte nonostante non ci fosse alcun luogo dove andare?

Va be’, il peggio deve comunque ancora venire. Stasera mi aspetta una serata di registrazione libri (ne abbiamo presi più di mille nell’ultimo viaggio alla Parnaso), con la dolce compagnia di Francesca e Alice, due preziose collaboratrici di Inchiostro; in particolare perché sono entrambe a Pavia in questo periodo di morte sociale…

Domani e dopodomani mi aspettano le mie ultime giornate di lavoro ad Alessandria. E poi… vacanza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.