Che emozione: il primo post!

Il primo post è un po’ come il primo bacio, perché si aspetta per molto tempo e bisogna lavorare sodo per ottenerlo. L’unica differenza è che nel blog abbiamo ragione se pensiamo che sia solo colpa nostra, mentre nelle questioni sentimentali c’è sempre lo zampino di qualcun altro. Ok, è vero, Woody Allen la pensa in modo decisamente diverso quando sostiene che la masturbazione è fare l’amore con la persona che si ama di più, ma il bacio è diverso: a meno di usare uno specchio, è difficile darsene uno da soli.

Fuor di metafora, questo è il mio blog. Dal cappello introduttivo avrete senz’altro capito che non sarà ricco di contenuti profondi su cui ragionare troppo, ma d’altronde la mia filosofia di vita è proprio questa: semplicità e comprensione prima di tutto. Non ha senso dover leggere un testo cinquanta volte prima di capirlo: è solo un modo per non ricevere critiche. Nessuno criticherebbe mai un testo che non capisce, rischierebbe solo di fare una brutta figura. In ogni caso non posso certo dire che i contenuti di questo blog saranno alla portata di tutti: i più intelligenti tra di voi potrebbero avere dei seri problemi.

Concludo con alcune notine tecniche. I più sgamati mi faranno sicuramente notare che con questo blog ho letteralmente infranto due tra i miei principi di cui per anni mi sono fatto portatore:

  1. Mi sono sempre rifiutato di avere un blog.
  2. Ho sempre e accuratamente evitato (da buon webmaster non poco modesto) di utilizzare software già fatto.

Ebbene, ho deciso di infrangere queste due regole autoimpostemi perché, come per la varicella, le suore e Berlusconi, è giusto essere vaccinati. Diciamo: almeno provare.

Quindi proverò.

2 thoughts on “Che emozione: il primo post!

  1. bello…………….

  2. è bello a volte essere incoerenti!!! se no si rischia di essere prevedibile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.